Rilassamento cutaneo: perché avviene e cosa possiamo fare – Beauty Global Solution
17513
post-template-default,single,single-post,postid-17513,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-theme-ver-1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Rilassamento cutaneo: perché avviene e cosa possiamo fare

rilassamento-cutaneo

Il rilassamento cutaneo – indice

Il rilassamento cutaneo è un comune inestetismo che, generalmente, si accompagna all’inesorabile avanzata dell’età e, dunque, al contestuale invecchiamento della pelle.

Sebbene sia una conseguenza prevedibile in entrambi i sessi, di norma l’invecchiamento cutaneo determina maggiori effetti nelle donne, che soffrono di un progressivo deterioramento del proprio collagene, una proteina fibrosa che – presente nel tessuto connettivo – permette di mantenere la struttura della pelle.

In altre parole, è il collagene il responsabile della tonicità e della resistenza della nostra pelle. E, di seguito, è la mancanza di collagene l’elemento responsabile del cedimento della cute.

Ma che cosa possiamo fare per poterci garantire una pelle più sana e giovane, più a lungo?

Rilassamento cutaneo e perdita di peso

Nelle scorse righe abbiamo affermato che il rilassamento cutaneo può essere il frutto di un semplice e naturale processo di invecchiamento.

Tuttavia, esistono alcune ipotesi in cui il rilassamento della pelle subisce un’accelerazione ulteriore. Tra di esse, il rapido dimagrimento è certamente una di queste.

La perdita di peso, infatti, soprattutto se particolarmente celere ed eccessiva, non consente alla pelle di adattarsi in modo graduale al cambiamento. Ne deriva che il collagene perde la propria struttura e la propria capacità di svolgere la funzione di sostegno, con conseguente riduzione di tono e di elasticità.

Il risultato è, purtroppo, ben noto a molte nostre lettrici. Si verificano infatti dei cedimenti della pelle, con particolare incidenza su guance, zigomi, occhi, collo.

Guai, però, a pensare che questo fenomeno riguardi solamente il volto. Appare infatti evidente che ad essere interessate siano anche altre zone del corpo, come il seno, le cosce, le braccia. Ma cosa possiamo fare per poter fronteggiare questa condizione?

Pelle flaccida e cadente, cosa NON fare

Innanzitutto, bisogna partire dalla considerazione che non esistono miracoli e scorciatoie rapide per poter “curare” la pelle flaccida e cadente.

Per poter ottenere una pelle più sana e più tonica occorrerà molto spesso adottare una serie di pratici interventi (ne parleremo tra poco) e, soprattutto, NON fare alcuni errori che purtroppo potrebbero condurre proprio a tale scenario.

Dunque, partendo dal cosa evitare per non avere una pelle troppo cadente, il primo spunto non può che essere quello di non procedere con una dieta troppo ferrea, in grado di indurvi a un dimagrimento troppo. Così facendo, infatti, l’unico effetto che otterrete è impedire alla pelle di adattarsi al vostro nuovo “corpo”, favorendo la formazione di una cute poco tonica.

Al fine di conservare la buona struttura della pelle sarebbe altresì necessario evitare prolungate esposizioni al sole. Bene anche non applicare prodotti cosmetici che potrebbero favorire la secchezza della cute. Così come, si intende, contenere l’uso di lampade abbronzanti, che se utilizzate in modo incongruo possono danneggiare il collagene e l’elastina.

Cosa fare per mantenere giovane la pelle

Chiarito cosa non dovete fare per poter mantenere giovane la pelle, cerchiamo di condividere qualche pratico spunto che vi permetterà di far rimanere la vostra cute più in forma, un po’ più a lungo.

In primo luogo, abbiate cura di idratare abbondantemente la pelle. In commercio potete trovare creme e oli che possono proteggere la barriera protettiva dell’epidermide. Se poi vi serve una consulenza in tal senso, il nostro centro benessere è ovviamente a vostra disposizione.

Quando parliamo di idratazione è poi necessario fare i conti con la necessità che la pelle sia idrata non solo esternamente ma… anche dall’interno. Bevete pertanto almeno 1,5 litri di acqua al giorno, favorendo in tal modo l’idratazione cutanea.

Una fondamentale mano d’aiuto sarà evidentemente fornita anche da una dieta equilibrata, che possa basarsi su alimenti poveri di grassi e di zuccheri. Sarà di sostegno la giusta ponderazione delle proteine, utili per poter sostenere la muscolatura, in abbinamento a una regolare attività fisica.

Considerato l’ingresso dell’estate, ricordiamo infine che è fondamentale utilizzare creme con fotoprotezione a voi adeguata.

Il nostro centro benessere

Una volta appresi i suggerimenti che sopra abbiamo avuto il piacere di condividere con voi, non possiamo non ricordarvi che il nostro centro Beauty Global Solution è a vostra disposizione per un supporto completo nel percorso di mantenimento o di recupero di una pelle più tonica.

Dal viso al corpo, le metodologie personalizzate che possiamo proporvi costituiscono oggi un vero e proprio must per uomini e donne che vogliono prendersi meglio cura di sé, riscoprendo il piacere di sentire una pelle più strutturata e sana.

Invitiamo pertanto dunque tutti i nostri lettori e le nostre lettrici interessate a contattarci a questi recapiti/, ed utilizzare il buono di benvenuto!